Ecotec Solution rafforza la sua squadraUn viaggio formativo in Polonia


Lo sanno bene i titolari di Ecotec Solution, Martin Mairhofer e Alex Raich, che credono nell’accrescimento delle competenze e nell’aggiornamento del proprio team. In quest’ottica, e a seguito del lancio sul mercato dei nuovi macchinari per il riciclaggio di rifiuti del marchio Pronar (di cui è distributrice esclusiva in Italia), parte della squadra Ecotec è recata presso la sede polacca per un viaggio formativo. "Con Pronar abbiamo iniziato un percorso nel 2016 e da allora la nostra collaborazione si è rafforzata sempre di più. I loro esperti ingegneri e costruttori prestano molta attenzione alle esigenze dei clienti finali e degli operatori del settore. Saper ascoltare ciò che il mercato chiede è senza dubbio uno dei punti di forza di Pronar, che dimostra una grande capacità di crescita e innovazione", ha commentato Alex Raich.

Dopo 30 anni di attività, Pronar è leader nella produzione di macchinari per il riciclaggio rifiuti, per l’agricoltura e di macchine forestali e municipali; ma anche di rimorchi, assali ed altri componenti di macchinari industriali. Vanta sette stabilimenti di produzione, oltre 2.200 collaboratori e una superficie produttiva di 210.000 m2. Stiamo parlando insomma di un’azienda ancora in crescita grazie all’apertura verso tecnologie innovative ed a un approccio flessibile al business.
La capacità poi di essere indipendenti da terzi fornitori e realizzare in piena autonomia i principali componenti delle macchine per il riciclaggio (con conseguente loro assemblamento), ha consentito ad Ecotec Solution di consegnare trituratori e vagli a tamburo anche nel periodo di emergenza sanitaria con il conseguente forte vantaggio sulle altre aziende di settore.

"Secondo la nostra esperienza questi momenti di scambio di esperienze fuori dal campo sono necessari per accrescere le competenze individuali della nostra squadra e per essere maggiormente allineati e in si- nergia con i nostri partner commerciali", ha spiegato Martin Mairhofer, Managing Director di Ecotec Solution. La formazione diventa quindi un valore aggiunto anche in ottica di consulenza prevendita e assistenza post- vendita.

(descrizione)

Nella prima giornata formativa, il team di Ecotec ha visitato lo stabilimento produttivo di Siemiatycze, in cui vengono prodotti e as- semblati una parte dei componenti che costituiscono i trituratori monorotori e birotori, nonché vagli a tamburo. Come detto poc’anzi, la Pronar realizza in autonomia la maggior parte di tali componenti (cilindri idraulici, tubi flessibili, rotori completi dei trituratori e tutti i manufatti in acciaio) verificando che venga mantenuto l’altissimo standard qualitativo ed assicurandosi così un abbattimento dei costi e la massima disponibilità.
Il tutto avviene grazie alle attrezzature di ultima generazione: macchine dal sistema di taglio laser 3D (capaci di tagliare con qual- siasi angolazione), ma anche robot per la saldatura automatica e centinaia di apparec- chiature automatiche e semiautomatiche che lavorano più di 80.000 tonnellate di acciaio all’anno.
Per la squadra Ecotec arriva il momento anche della prova pratica assistendo ai test di triturazione del nuovo trituratore monorotore lento MRW 1.300, (per la lavorazione di rifiuti) e del nuovo trituratore monorotore veloce MRS 1.53, progettato per il
trattamento di compost,
 legno e rifiuti verdi. La se-
conda giornata di forma-
zione si è invece svolta presso la sede centrale di Narew, culla delle tecnologie Pronar: è qui che si trova il Centro di Ricerca e  Sviluppo che - partendo da ricerche di mercato e da un concept, passando attraverso modelli in 3D, le fasi di pre-produzione, e le ore di test sui prototipi – partorisce la macchina pronta per il cliente finale... con il cervello di 150 ingegneri!

Partner