casa editrice la fiaccola


La tecnologia AMUT conquista la CinaAiuterà Jiangsu Canlon a produrre membrane impermeabilizzanti


Uniti per aggiungere un nuovo tassello nella costruzione di un risultato importante. AMUT Group e le sue linee di estrusione per la produzione di membrane impermeabilizzanti sono state scelte dai cinesi di Jiangsu Canlon, che, forti di una capacità produttiva pari a complessivi 30.000.000 metri quadri all'anno tra PVC (10 milioni m²/anno) e TPO, (20 milioni m²/anno) sono sempre più vicini a conquistare la leadership di settore nel Paese asiatico.

Un traguardo che andrebbe ad aggiungersi, per l'azienda del Sol Levante, al titolo 'China Building Materials Academy of Karen Waterproof Technology R&D Center', recentemente conseguito.  

"Tutti i nostri prodotti - ha dichiarato Qian Lindi, Presidente del Consiglio di Amministrazione della Jiangsu Canlon Building Materials Co. Ltd. - devono essere accuratamente testati e conformi agli standard internazionali relativi alle applicazioni edili e finalizzate al rivestimento dei tetti. Per questo motivo, abbiamo ricercato un fornitore europeo dalla solida reputazione e con referenze di alto livello". 

(descrizione)L'incontro tra l'azienda cinese e Andrea Peretto, responsabile Commerciale di AMUT per l'area del sud-est asiatico, data a circa otto anni fa.

A convincere i vertici di Jiangsu Canlon, oltre alla dedizione dimostrata dal team tecnico del gruppo novarese, è stata un'offerta completamente chiavi in mano, con un fine linea 100 per cento automatico per la produzione di bobine personalizzate, confezionate e palettizzate.

"Con queste due nuove linee di estrusione, aumenteremo la nostra produzione fino a 25.000.000 m²/anno di membrana impermeabilizzante in polimero", ha aggiunto Qian Lindi. 

Andando a osservare più da vicino le due soluzioni, scopriamo che quella studiata per il PVC ha una portata di 2.200 kg ogni ora. Le bobine hanno una larghezza netta di 2 m e uno spessore che raggiunge i 3.000 μ (Micron). La membrana a tre stati può essere rinforzata anche ricorrendo al PES (polieteresolfone), al fleece in poliestere e alla rete in fibra di vetro

L'altra linea fornita da AMUT a Jiangsu Canlon per le membrane di bitume (TPO), sempre a tre strati, per le quali è possibile un sostegno attraverso reti in poliestere e tessuto non tessuto in PES, ha una portata oraria di 2.000 kg. Le bobine hanno le seguenti dimensioni: 2 m per un massimo di 2.000 μ. Entrambe le soluzioni sono già abilitate alla produzione di prodotti personalizzati con diametro massimo di 0,350 metri.

Nella fornitura di AMUT all'azienda cinese è inoltre incluso il sistema 100 per cento automatico di confezionamento delle bobine con un'anima in PE e di applicazione dell'etichetta con le caratteristiche più importanti. L'unità speciale di cui è dotato consente la movimentazione e paletizzazione automatica dei prodotti lavorati.

Partner