casa editrice la fiaccola


La mobilità futura è già oggi a CitytechAppuntamento con sessioni istituzionali, workshop e stand dal 20 al 21 novembre al Milano Luiss Hub


La formula 'ibrida' piace, così, per l'edizione 2019, Citytech ha confermato l'ecosistema rodato nel corso delle precedenti edizioni, in cui il programma di sessioni istituzionali e workshop convive con la vetrina dedicata alle novità principali selezionate dagli espositori.

Il settimo appuntamento con la fiera più innovativa a livello nazionale per materia trattata e soluzioni proposte aprirà i battenti domani - mercoledì 20 novembre 2019 - presso il Milano Luiss Hub, spazio polifunzionale messo a disposizione dalla Luiss Business School di Porta Nuova a Milano. Ministeri dell'Ambiente e dello Sviluppo Economico, Agenzia per l'Italia Digitale e Regione Lombardia sono i patrocinatori di quest'evento accanto a AIPARK,AMAT,INU e TTS Italia per la parte tecnica. Citytech, kermesse dedicata a tecnologia e mobilità 'in salsa B2B' è promossa dal Comune del capoluogo ospitante. 

Il cambiamento, complesso e interessante, che sta investendo il settore, incamminato verso una crescita della sostenibilità, necessita di essere governato, ha sottolineato, per i padroni di casa, l'Assessore alla Mobilità e Lavori Pubblici, Marco Granelli. "È il compito di una buona amministrazione, affinché la bilancia presenti un conto positivo per i cittadini - ha aggiunto -. Appuntamenti come questo di Citytech sono importanti, perché aiutano a far circolare idee e buone pratiche e allargano i punti di vista".

(descrizione)

Ad aprire i lavori, alle ore 10 della prima delle due giornate organizzate dalla squadra di Clickutility on Earth, sarà una sessione istituzionale, 'SUPER SMART SOCIETY - Come l'utilizzo consapevole delle tecnologie dà vita alla città 5.0', moderata dal CEO di Quantum Leap IP, Emilia Garito. 

Quello di '5.0', corrispondente a una società tecnologicamente avanzata, è un concetto giapponese: "Augmented Human Society, in cui il progresso è progettato in chiave Human Centered, ovvero pensato per migliorare le condizioni di vita e di lavoro dell’uomo", ha dichiarato la Garito, che ha parlato della "necessità attuale delle industrie di accogliere le proposte tecnologiche esterne ad esse e di esplorare nuovi modelli di business partecipativi e inclusivi".

Il percorso teso alla soddisfazione di bisogni reali deve vedere seduti intorno allo stesso tavolo, oltre alle industrie, anche il mondo della ricerca scientifica e quello delle istituzioni. 

(descrizione)Altro tema inedito per l'edizione 2019 di Citytech è quello della 'Urban Air Mobility', da comprendere ancor più a fondo anche grazie ai risultati di uno studio condotto su un campione di 74 città nel mondo, selezionate perché riconosciute idonee per servizi di trasporto e consegna 'via cielo' (droni), da NEXA Advisors, facente capo a NEXA Capital Partners. Nell'elenco troviamo, al ventisettimo posto, anche Milano (vedi foto).

Leggi anche: L'opinione di Marciani (FLC) sull'utilizzo di droni cargo in città

"Prima che le città e i Paesi si impegnino a fornire lo spazio fisico ed aereo per i vertiporti e un quadro normativo per i voli eVTOL - ha però sottolineato, sul punto, Michael J. Dyment, fondatore e Managing Partner di NEXA Advisors -, devono comprendere quali sono i vantaggi sociali ed economici che derivano dall’uso di questa tecnologia, come la riduzione di traffico e di emissioni, l’arrivo di nuove industrie, la crescita di lavoro e gettito fiscale". 

L'agenda dei convegni si completa con una serie di workshop. Per scoprirli e valutarli in dettaglio, vi rinviamo al seguente link

Altri argomenti forti della settimana edizione di Citytech sono la rilevanza delle App per la mobilità urbana, la conversione verso l'elettrico di massa, la grande sfida della micromobilità e la Digital Transformation in atto all'interno del comparto.

Tra gli sponsor in varie vesti dell'appuntamento, di cui la rivista Waste è Media Partner, si ritrovano nomi di primissimo piano: FREE NOW, ALD Automotive e Geotab (Silver Sponsor); Bosch, SHARE NOW e Be Charge (Supporter); Mobike, Mimoto, Energica Motor Company e Circ in qualità di Mobility Partners.

Sostenitori tecnici sono ATM, hive, Flowbird, ACCIONA ed ESRI Italia, mentre K-City e VINCO-NET rappresenteranno il mondo delle startup. Nella categoria dei 'Konowledge Partners' troviamo infine Airbus, ANIASA, Nexa Capital Partners, Open Italy e The Aviary Project.

Partner