casa editrice la fiaccola



Un nuovo Green Deal per le imprese che vogliono veder rinascere l'ItaliaGià 110 le firme sul Manifesto che punta all'uscita dalla pandemia


'Uscire dalla pandemia con un nuovo Green Deal per l’Italia' è il nome scelto per accompagnare il documento (Manifesto) al momento già firmato da un primo gruppo di 110 imprese italiane - tra cui FISE Assoambiente e FISE Unicircular -, tutte accomunate dalle conseguenze devastanti, rispetto al proprio giro d'affari, causate dall'emergenza Coronavirus (Covid-19). Una via innovativa da percorrere per la rinascita del nostro Paese.

Leggi il Manifesto e vedi chi lo ha già sottoscritto

L'idea di un rilancio dell'economia in chiave 'verde', al centro delle riflessioni dei diretti interessati, sarà portato all'attenzione del Governo e dei parlamentari di entrambi gli schieramenti (maggioranza e opposizione), oltre che di politici impegnati nelle istituzioni dell'Unione Europea. 

La mobilitazione innescata dal Manifesto del Green Deal per l'Italia (hashtag: #greendealitalia) vuole condurre alla definizione di misure che valgano a rendere più elevato il grado di resilienza a fronte delle pandemie, nonché di altre minacce che si potrebbero profilare all'orizzonte (si pensi, al riguardo, alla crisi climatica).

Decarbonizzazione e circolarità sono i punti fermi di un'azione tesa a rifondare e rilanciare il progetto continentale di costruzione di un'economia avanzata, al quale sono da agganciare il Recovery Plan dell'Unione Europea e i consistenti finanziamenti da attivare che vi sono stati legati. 

Solo così - con la valorizzazione delle migliori potenzialità dell'Italia - si potrà contare su una ripresa forte e duratura del nostro Stato. Si pensi a:

  • produzioni di qualità e dove esprimiamo livelli di eccellenza, come nel caso del riciclo dei rifiuti, dell'efficienza energetica e delle fonti rinnovabili di energia;
  • agricoltura sostenibile e altre attività di bioeconomia rigenerativa;
  • modelli urbani, dove, in ottica di rilancio, si richiede l'applicazione di un ampio programma di rigenerazione in chiave 'verde';
  • capitale naturale locale, vettore per far 'ritornare in alto' settori economici quali il turismo;
  • nuova mobilità, già oggi in parte elettrica e condivisa, con la transizione dai carburanti di origine fossile verso le tecnologie zero emissioni;
  • innovazione digitale.

Importante, per i firmatari del Manifesto, è che i pacchetti di stimolo all'economia non provochino, di riflesso, un incremento delle emissioni di gas serra e degli impatti negativi sull'ambiente, così da non caricare il nostro domani di costi aggiuntivi.

Il nuovo Green Deal e il Manifesto che lo promuove, presentandolo al mondo delle imprese e, più in generale, alla platea indifferenziata dell'opinione pubblica, può essere sostenuto firmando il documento. Per farlo, basta entrare nel sito web dedicato.

Partner