Condizioni sine qua nonIl trituratore TANA 440 per tempi di lavorazione minori





Scegliere il giusto trituratore, che soddisfi le esigenze del momento e che sia in grado di rispondere a nuove sfide, può risultare molto complesso. Ma si possono fare delle considerazioni…


L’offerta del mercato è molto vasta. Il macchinario ideale per la triturazione dei rifiuti può avere diverse caratteristiche: a bassa velocità, ad alta, per la triturazione primaria o secondaria.
Risulta quindi difficile orientarsi per un acquisto, ma se si considerano alcuni capisaldi ci si può orientare più facilmente.

(descrizione) In ordine non di importanza
Tra questi, la versatilità che permette di ridurre differenti tipologie di rifiuti nella pezzatura desiderata, e che è dovuta alla possibilità di diverse impostazioni preliminari.
La possibilità di installare una griglia di controllo della granulometria permette di triturare i rifiuti nelle dimensioni desiderate, ma i tempi di sostituzione dell’allestimento incidono in modo determinante sui costi di lavorazione.
Ciò che rende il trituratore TANA 440 estremamente versatile è la facoltà di cambiare gli allestimenti, le griglie e le impostazioni in pochi minuti. Passare da un materiale ad un altro, dalla triturazione primaria ad una riduzione granulometrica più spinta, non rappresenta più un problema e offre la garanzia di raggiungere nel modo più efficiente la qualità richiesta.

(descrizione)

Velocità e manutenzione easy
Anche la rapidità gioca un ruolo determinante nei costi di lavorazione e quindi in termini di redditività. Il trituratore TANA 440 consente di ridurre i tempi di lavorazione per ogni singola tipologia di materiale, senza rinunciare agli standard di qualità richiesti sia dalle normative di classificazione che dai clienti stessi. Un rendimento garantito anche dalla minimizzazione delle frazioni inutilizzabili dei materiali.
Non si dimentichi la facilità di manutenzione, sempre garantita nel trituratore TANA, che presenta una elevata accessibilità ed una disposizione ergonomica delle diverse componenti.
Tutti gli organi principali della macchina sono facilmente raggiungibili e in una posizione riparata e sicura. La rapida apertura idraulica del portellone della camera di triturazione rende facile ed agevole l’ispezione e la manutenzione del rotore. La sostituzione dei coltelli imbullonati e reversibili e dei contro-coltelli posizionabili manualmente diventa un’operazione di routine che non richiede lunghi tempi di fermo macchina.
Inoltre l’accesso immediato all’area di triturazione, in caso di emergenza, riduce sensibilmente l’incidentalità e i danni derivanti.
Il vano motore, totalmente apribile, consente di accedere agevolmente ai componenti primari del circuito idraulico e del motore stesso per le verifiche e le manutenzioni di routine.
Mediante il sistema brevettato ProTrack, è possibile monitorare da remoto ed in tempo reale, tutti i parametri della macchina, effettuando diagnosi immediate e riducendone così al minimo i tempi di fermo, a vantaggio dell’operatività e della sicurezza.


(descrizione)

Partner